22 | 10 | 2017
Notizie... "bestiali" Stampa E-mail
“Perché dovremmo considerare di minor valore la sofferenza inflitta ad altre creature, per il semplice fatto che queste appartengono ad una specie diversa dalla nostra?”
(Prof. Dr. Jean-Claude Wolf)
 
 
Se pensiamo che un qualsiasi essere vivente ha il diritto di essere tutelato dalle sofferenze che potrebbero essergli inflitte, solo nel caso in cui possieda le capacità di ragionare e/o esprimere la propria volontà, commettiamo un errore, perchè allora vorrebbe dire che ai neonati o alle persone psichicamente non autonome, tale tutela non dovrebbe essere riconosciuta... e la nostra legislazione dimostra esattamente il contrario.
Se invece pensiamo che un essere vivente ha diritto ad essere tutelato per il solo fatto di essere vivo, di essere dotato di sensibilità e di essere creato in modo da poter percepire la sofferenza fisica e mentale, allora sorge spontaneamente una domanda:
“Perchè anche gli animali non dovrebbero essere considerati alla stessa stregua degli umani?”
E’ stato ampiamente dimostrato che anch’essi soffrono!
Basti pensare a come un’ipotetica preda scappa se si sente minacciata da un cacciatore; oppure a come guaisce un cane se gli viene pestata una zampa; proviamo a tirare la coda ad un gatto e stiamo ad osservare le sue reazioni, o... proviamo ad aggredire il cucciolo di una tigre...
Tutto ciò dimostra che anche gli animali sono in grado di percepire la sofferenza fisica e psicologica.
Un animale è un essere vivo e, in quanto in vita, fa istintivamente di tutto per riuscire a sopravvivere.
Comprendere tutto ciò e riconoscere agli animali dei diritti comporta però, automaticamente, dei cambiamenti profondi in molti ambiti del nostro vivere quotidiano e del nostro agire abitudinario. In particolare ci si trova a doversi scontrare con le convenzioni più diffuse, con diverse pratiche comunemente accettate dalla nostra società, quali ad esempio il mangiare carne, la cultura degli allevamenti intensivi e, assolutamente da non sottovalutare, la sperimentazione animale.
Vediamole insieme... passo... dopo passo...

“Le creature che abitano questa terra - siano essi animali o esseri umani - sono qui per contribuire, ciascuno nel suo modo particolare, alla bellezza e alla prosperità del mondo”.
(Tenzin Gyatso - XIV Dalai Lama)
 
Copyright © 2017 All Is One. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.