26 | 03 | 2019
Ascoltando gli altri, miglioro me stesso PDF Stampa E-mail

 

 

“Nessun uomo ascolterebbe ciò che hai da dire se non sapesse che dopo toccherà a lui parlare” – Watson Howe

 

Quando gli altri ti parlano, sei spesso distratto e ti guardi attorno? O ascolti con attenzione ciò che hanno da dirti e provi a comprenderli e ad aiutarli?

Se sei tra le tante persone che non riescono ad ascoltare, fai attenzione perché stai per scoprire le potenzialità del saper ascoltare davvero gli altri e come usarle al meglio nel realizzare i tuoi obiettivi.

 

Sfortunatamente questo descrive esattamente il modo in cui sempre più persone si avvicinano alla comunicazione: sono troppo occupate ad aspettare il proprio turno per ascoltare davvero gli altri.

Come se non bastasse, quest’ansia, quest’impazienza di dire la propria, viene percepita benissimo dagli interlocutori.

Ma le persone sagge e positive conoscono bene l’incredibile valore del diventare un buon “ascoltatore”.

Saper ascoltare gli altri è una delle chiavi per fare un’impressione positiva sugli altri. Considera attentamente questi benefici del saper ascoltare:

- L’ascoltare dimostra rispetto per l’altra persona

- L’ascoltare costruisce relazioni

- L’ascoltare genera idee

- L’ascoltare costruisce fiducia

A un primo sguardo superficiale ascoltare gli altri potrebbe sembrare utile solo per loro. Ma quando diventi un buon ascoltatore, stai in qualche modo aiutando anche te stesso.

Perché apprendi l’abilità di sviluppare rapporti duraturi e saldi, raccogli informazioni di valore e accresci le tue capacità di comprendere te stesso e gli altri.

Quando non ascoltiamo, quindi, lasciamo fuori dalla porta gran parte del nostro potenziale di apprendimento.

Anche nell’ambiente di lavoro, devi imparare a conoscere il cuore dei tuoi colleghi.

 

La sensibilità nei confronti delle speranze e dei sogni delle persone che incontri e con cui ti rapporti è fondamentale per entrare in sintonia con loro e motivarli.

Quando i leader ascoltano i collaboratori, usano ciò che sentono per attuare miglioramenti che vanno a beneficio dell’azienda e di chi parla con franchezza, e questo contribuisce anche a creare un rapporto di fiducia.

Quando i leader ascoltano, ottengono idee, conoscenza, saggezza e rispetto degli altri.

Quando fanno il contrario – cioè quando non ascoltano – la relazione con i collaboratori si guasta.

Per migliorare le tue capacità di ascoltatore fai questo esercizio a partire da oggi: pensa alle persone che contano di più nella tua vita e, la prossima volta che avrai una conversazione con loro, interrompi ogni altra attività, offri loro tutta la tua attenzione e guardali negli occhi mentre parlano.

Uno studio dice che udiamo metà di ciò che viene detto, ascoltiamo metà di ciò che udiamo, capiamo metà di ciò che ascoltiamo, crediamo a metà di ciò che capiamo e ricordiamo solo metà di ciò a cui crediamo…

 

 

Un abbraccio

Commenti

Per postare un commento o replicare, devi essere un utente registrato
 
Copyright © 2019 All Is One. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.